iscrizionenewslettergif
Bergamo

Operaio folgorato: segnalato per omicidio colposo il titolare della ditta

Di Redazione28 ottobre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il tribunale di Bergamo

Il tribunale di Bergamo

BERGAMO — Omicidio colposo. E’ questa l’accusa a cui dovrà rispondere il legale rappresentante della ditta Odl di Brembate Sopra, dove ieri è morto folgorato il tecnico e caporeparto Enrico Villa.

Secondo le indagini dell’Asl e dei Carabinieri consegnate all’autorità giudiziaria, sarebbero infatti risultate irregolarità all’impianto elettrico del macchinario che ha provocato la morte del 47enne di Bottanuco, che lascia moglie e due figli.

L’uomo è morto folgorato da una scarica elettrica di ottomila volt, che non gli ha dato scampo. Morte per la quale la Fim Cisl ha indetto per la giornata di oggi otto ore di sciopero.

LEGGI ANCHE
Scarica da 8000 volt: operaio muore folgorato

Panda Nera: gli imputati negano i pestaggi, le vittime spariscono

Il tribunale di Bergamo BERGAMO -- La scena ha destato un certo imbarazzo. Perché per il processo era importante ...

Altro che Scalinero, ecco le evoluzioni di MacAskill (video)

Danny MacAskill in azione BERGAMO -- Mentre imperversa la polemica sulle imprese del funambolo che che è sceso dalle ...