iscrizionenewslettergif
Prima periferia

La lastra cede: giovane operaio cade dal tetto di un capannone

Di Redazione27 ottobre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Altro incidente sul cantiere

Altro incidente sul cantiere

LEVATE — Vent’anni, assunto da meno di due mesi, part-time. E’ questo l’identikit del giovane operaio precipitato questa mattina dal tetto del capannone di un’azienda di Levate.

L’incidente è avvenuto intorno alle 10.30 in un’azienda di via San Carlo Borromeo. Il giovane, un lavoratore di nazionalità marocchina, dipendente della ditta Eurocoop di Seriate, al lavoro in subappalto per la Lattoneria 2001 srl di Trescore Balneario. Dalla prima ricostruzione pare che il giovane sia precipitato dal tetto in seguito al cedimento di una lastra di cemento-amianto su cui stava lavorando.

Il poveretto è precipitato cadendo rovinosamente a terra. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 con un elicottero che ha trasportato il ferito agli Ospedali Riuniti di Bergamo. Le sue condizioni sono gravi.

Nel frattempo, sul luogo dell’incidente sono arrivati anche l’Asl di Bergamo e i carabinieri di Treviglio per le indagini del caso.

Ora si trova ricoverato in gravi condizioni agli Ospedali Riuniti di Bergamo.

Aeroporto, da domenica orario invernale: ecco le novità

L'aeroporto di Bergamo Orio al Serio ORIO AL SERIO -- In coincidenza con il ritorno all’ora solare, a partire da domenica ...

Nuova offerta Ryanair: mezzo milione di posti a 7 euro

Un aereo della Ryanair ORIO AL SERIO -- Nuova raffica di offerte sui voli Ryanair. La compagnia irlandese ha ...