iscrizionenewslettergif
Valseriana

Valbondione: la funivia si blocca, tecnici Enel appesi nel vuoto

Di Redazione26 ottobre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La funivia che porta alla diga (foto courtesy www.funivie.org)

La funivia che porta alla diga (foto courtesy www.funivie.org)

VALBONDIONE — Un guasto improvviso e la funivia, quella che da Valbondione porta alla diga del Barbellino, passando sopra il precipizio delle cascate del Serio, si blocca. Sono state due ore di apprensione quelle vissute da tre tecnici Enel rimasti appesi lassù, a 350 metri da terra, mentre il maltempo e la nebbia avvolgevano la cabina.

Erano circa le 16 di ieri pomeriggio quando i tecnici dell’Enel stavano scendendo dalla diga quando all’improvviso un guasto all’impianto – una calo di pressione ha fatto scattare una morsa che ha bloccato le funi – ha provocato lo stop della funivia. Risultato: la cabina ha cominciato ad ondeggiare nel vuoto, facendo rizzare i capelli in aria ai malcapitati.

A dire il vero, stop di questo tipo non sono rari su quell’impianto. Chi scrive e il relativo operatore tv, ne hanno vissuto uno simile un’estate di qualche anno fa, sempre sulla stessa funivia, durante un reportage alla diga che sta lassù. La sensazione è da brividi. Ma, come ci spiegarono gli esperti, l’impianto è talmente sensibile che basta un temporale nella zona per far cadere la tensione sulla linea e quindi interrompere la salita.

La funivia è una bifune realizzata nel 1975 dalla Agudio (entrata in servizio 1978 e revisionata nel 1998) ed è stata progettata per il trasporto promiscuo di persone o materiali. Copre un dislivello di oltre 900 metri con una pendenza media del 33 per cento. Ogni cabina- due in tutto – può portare fino a 11 persone.

I tecnici Enel stavolta sono rimasti lassù a penzoloni per un paio d’ore. Una squadra di colleghi è stata inviata sul posto. I soccorritori hanno raggiunto il traliccio più vicino e, camminando con grande abilità sui cavi, hanno sbloccato il meccanismo. Nel giro di pochi minuti la corsa della funivia è ripresa e i malcapitati sono arrivati a valle.

Presolana: temperature a picco e spunta la neve (video)

Dai pendii ai piedi della Presolana spunta la neve CASTIONE DELLA PRESOLANA -- Gli operatori turistici di Presolana e Monte Pora già si fregano ...

Frane e smottamenti: a Sovere crolla un muro di 20 metri

Una frana SOVERE -- Le pesanti piogge che da qualche giorno cadono sulla provincia di Bergamo stanno ...