iscrizionenewslettergif
Mamme e Bimbi

Rischio osteoporosi per chi allatta a lungo

Di Redazione20 ottobre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Allattamento

Allattamento

Le donne che allattano al seno per molti mesi rischiano maggiormente di sviluppare osteoporosi dopo la menopausa. Lo rivela uno studio condotto presso il National Medical Center di Mexico City e pubblicato sulla rivista “Menopause”.

Gli autori dello studio hanno evidenziato come le donne che allattano per più di 36 mesi corrono un rischio quasi doppio rispetto alle altre di sviluppare osteoporosi. “World Health Organization and United Nation Children’s Fund” raccomanda l’esclusivo allattamento al seno durante i primi 6 mesi di vita del neonato e raccomanda di iniziare lo svezzamento a partire dal sesto mese.

Occorre considere che quasi il 18 per cento della popolazione vive sotto la soglia della povertà e spesso l’allattamento al seno è l’unico modo per sostentare i bambini durante i loro primi anni di vita.

Ancora da chiarire il legame fra durata dell’allattamento al seno e osteoporosi. E’ evidente però che durante la gravidanza e l’allattamento vi è un calo nei livelli ematici di calcio, per questo in queste due periodi così delicati è essenziale seguire un’alimentazione sana e fare un pò di moto.

Contro le allergie un cagnolino

Il meraviglioso rapporto tra cane e bambino Meno rischi di allergie per i bimbi che vivono con un cane. Lo rivela uno ...

Epidurale: solo nel 16 per cento degli ospedali

Parto con epidurale Il parto con epidurale è ancora poco diffuso in Italia ma molto richiesto. In Italia ...