iscrizionenewslettergif
Prima periferia

Atterraggio d’emergenza per volo Ryanair decollato da Bergamo

Di Redazione19 ottobre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
L'episodio della Pasqua 2009

L'episodio della Pasqua 2009

CAGLIARI — Nuovo atterraggio d’emergenza per un volo Ryanair decollato da Bergamo. Dopo il caso del Boeing costretto a rientrare allo scalo di Orio al Serio il 7 ottobre scorso, stavolta tocca a un altro velivolo della compagnia low cost effettuare una discesa d’emergenza all’aeroporto di Cagliari-Elmas.

Erano le 9 di questa mattina. Il jet si trovava a una decina di miglia dalla pista, in fase di atterraggio. A bordo c’erano 103 passeggeri, tutti provenienti da Bergamo. Il pilota ha segnalato un’anomalia nella spia dell’estrazione dei flap necessari per la discesa e ha avvisato la torre. Immediatamente sono scattare le procedure di emergenza nell’aerostazione.

Sulla pista sono state inviate le squadre dei vigili del fuoco presenti nello scalo, più unità del comando provinciale e reparti specializzati (sommozzatori e motobarche) dal momento che l’aeroporto è circondato da un laghetto.

Con grande sollievo, però, il velivolo è atterrato regolarmente. I tecnici sono al lavoro per trovare i motivi dell’anomalia.

Non è il primo problema che capita a un aereo Ryanair ad Elmas. A Pasqua del 2009 un Boeing 737 della compagnia irlandese proveniente dalla Spagna e in fase di discesa ha confuso la pista di rullaggio con quella di atterraggio, poggiando il carrello sul nastro d’asfalto sbagliato. Fortuna ha voluto che in quel momento non ci fossero altri aerei o mezzi dell’aeroporto lungo la pista.

LEGGI ANCHE
Problemi in volo: rientro d’emergenza per volo Ryanair

Nuove offerte Ryanair: un milione di posti a 8 euro

Un aereo della Ryanair ORIO AL SERIO -- La compagnia irlandese low cost Ryanair ha annunciato che a partire ...

Tre furti in tre giorni a negozi d’abbigliamento per bimbi

Una gazzella dei carabinieri RANICA -- Non c'è mai fine al peggio. Da qualche giorno a questa parte nel ...