iscrizionenewslettergif
Bassa

Precipita dal tetto di un capannone: operaio gravissimo

Di Redazione14 ottobre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
L'ambulanza

L'ambulanza

GRASSOBBIO — Un altro drammatico incidente sul lavoro. Si trova ricoverato in gravissime condizioni agli Ospedali Riuniti di Bergamo Roberto Pellegrini, l’operaio di 37 anni che martedì è precipitato dal tetto del magazzino della Sigma 3v, un’azienda chimica di Grassobbio.

L’uomo – residente a Zogno, sposato e padre di un bimbo di pochi mesi – nella caduta ha subito fratture multiple e traumi.

Tutto è accaduto intorno alle 15. Il muratore, che lavora per la Giva di Bergamo, stava eseguendo dei lavori di manutenzione in subappalto dalla Vitali di Scanzorosciate. L’incarico consisteva nella manutenzione della copertura di un capannone adibito a magazzino. Durante la pulitura di una canalina, l’uomo era salito su un carrello elevatore. Secondo i rilievi dell’Asl di Bergamo e dei Carabinieri di Zanica, non indossava l’imbracatura. Pellegrini si è messo a camminare sul tetto, sporgendosi oltre le travi in cemento. Ma quando ha messo un piede su un pannello di vetroresina, questo ha ceduto. Il poveretto è precipitato per otto metri dentro il capannone.

L’operaio ha perso conoscenza. Un dirigente, volontario della Croce rossa, ha tentato di rianimarlo. Nel frattempo i colleghi hanno dato subito l’allarme al 118. Le condizioni del 37enne sono critiche.

Non accetta la separazione: disoccupato uccide la moglie

I carabinieri updated TREVIGLIO -- In un raptus di furia omicida ha ucciso la moglie. Delitto passionale ...

Travolto da un furgone, gravissimo ciclista cinese

La corsa dell'ambulanza COMUN NUOVO -- E' ricoverato in gravissime condizioni agli Ospedali Riuniti di Bergamo il ciclista ...