iscrizionenewslettergif
Sport

Due gol in due minuti: l’Atalanta perde a Novara

Di Redazione13 ottobre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
I tifosi nerazzurri presenti a Novara

I tifosi nerazzurri presenti a Novara

NOVARA – Due minuti di fuoco, a cavallo tra il 70′ e il 72′, condannano l’Atalanta alla seconda sconfitta esterna della stagione sul sintetico di Novara.

Contro la frizzante formazione piemontese, i nerazzurri disputano un buon primo tempo ma nella ripresa calano abbastanza nettamente subendo i gol di Bertani e Rigoni pur non avendo, almeno fino a quel momento, meritato di perdere.

Atalanta confermata nel modulo e negli uomini, l’unico cambio riguarda Bonaventura che gioca al posto di Doni; per il Novara coppia d’attacco regina della classifica cannonieri Bertani-Gonzales che agiscono davanti al trequartista Porcari.

La partita è molto veloce fin dalle prima battute, la squadra nerazzurra sotto gli occhi della famiglia Percassi e del direttore sportivo Zamagna sembra non patire il fondo sintetico e ribatte colpo su colpo alle iniziative piemontesi.

L’Atalanta al 13′ è costretta al primo cambio, Peluso è vittima di un problema muscolare e deve lasciare il posto a Daniele Capelli; i nerazzurri per le prima volta concludono verso la porta di Fontana al 14′ con Barreto che di destra non crea però alcun pericolo: il Novara, al 15′, risponde da fuori con Morganella che però non trova lo specchio.

I nerazzurri continuano a rispondere colpo su colpo, al 25′ Barreto pesca Tiribocchi in piena area ma Lisuzzo appena prima di calciare anticipa il bomber romano a due metri da Fontana: le squadre si affrontano a viso aperto, la gara è piacevole ed equilibrata pur non registrando grandi occasioni.

Il vice capocannoniere del campionato Bertani si vede per la prima volta al 32′ con un destro dai 35 metri che si spegne a lato di un metro, bomber Tiribocchi al 34′ ricorda a tutti che è il miglior marcatore stagionale e al 35′ sfiora il vantaggio: scambio con Ardemagni ai 25 metri, destro a pelo d’erba (sintetica) e palo esterno scheggiato.

Dopo un paio di schermaglie novaresi dalle parti di Consigli, l’Atalanta va di nuovo vicinissimo al vantaggio con Simone Padoin che sugli sviluppi di un calcio d’angolo ha incornato dal cuore dell’area (40′) trovando sulla riga di porta il salvataggio clamoroso di Lisuzzo: i nerazzurri spingono sull’acceleratore, al 44′ Tiribocchi cerca Ardemagni solo davanti alla porta sguarnita ma Motta in scivolata salva tutto.

Buon inizio di ripresa per i bergamaschi, al 52′ Barreto pesca Tiribocchi in verticale sull’out sinistro ma sul cross di ritorno conclude debolmente dal limite tra le braccia di Fontana; il Novara all’53’ si presenta al limite dell’area con Bertani che però spedisce nel parcheggio della curva Nord un destro pericoloso.

Il Silvio Piola esplode al 54′ quando Motta in piena area cade come fucilato dopo un lieve contrasto con Capelli: Candussio lascia proseguire, Tesser si arrabbia molto ma dalla tribuna il contatto non è stato poi così importante. La squadra piemontese accelera nella fase iniziale della ripresa, al 59′ Bertani stacca in piena area tra Troest e Capelli sfiorando la traversa con un bel colpo di testa.

Colantuono al 60′ toglie uno spento Bonaventura inserendo Basha, Barreto passa nella posizione di suggeritore

Il Novara, al 70′, passa abbastanza a sorpresa in vantaggio con Bertani: Gonzales in velocità si beve Troest e fugge sulla destra, cross perfetto sul secondo palo per Bertani che in spaccata supera Consigli: passano solo due minuti e un’altra ripartenza del Novara mette in crisi i difensori atalantini, Gonzales crossa dalla destra e la palla finisce sul braccio di Raimondi, l’arbitro assegna il calcio di rigore e Rigoni segna l’incredibile 2-0.

Due schiaffi così, inaspettati e ravvicinati, stenderebbero chiunque e infatti l’Atalanta sembra subire il colpo faticando a riproporsi: la conclusione di Barreto al 91′ non trova la porta per pochi centimetri, Candussio fischia la fine e il Novara vola solitario al secondo posto in classifica.

NOVARA – ATALANTA 2-0

Reti: 70′ Bertani(N), 72′ Rig. Rigoni(N)

NOVARA: Fontana, Gemiti, Lisuzzo, Motta (70′ Shala), Rigoni (85′ Drashek), Bertani, Morganella, Porcari, Marianini, Gonzales (81′ Ventola), Centurioni. All: Tesser

ATALANTA: Consigli, Raimondi, Troest, Peluso (13′ Capelli), Bellini, Padoin (75′ Ceravolo), Carmona, Barreto, Bonaventura (60′ Basha), Ardemagni, Tiribocchi. All:Colantuono

Ammoniti: Padoin(A), Rigoni(N), Raimondi(A), Capelli(A)

Fabio Gennari

Colantuono: a Novara sarà dura, occhio a campo e avversari (video)

Stefano Colantuono ZINGONIA – Il terreno sintetico, l'avversario in gran spolvero, qualche assenza di troppo in difesa ...

Troest, errore decisivo. Molto bene Carmona e Barreto

Carlos Carmona (foto Mariani) NOVARA – Difficile, dare giudizi al termine di una gara simile. L'Atalanta non meritava di ...