iscrizionenewslettergif
bergamosvil1png
Bergamo

Aggredisce automobilista con un cacciavite: tunisino arrestato

Di Redazione13 ottobre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La volante della Polizia

La volante della Polizia

CAMPAGNOLA — Aveva parcheggiato la sua Bmw in via Saussure, a Campagnola. Si stava allontanando quando ha sentito il finestrino andare in frantumi. E’ tornato sui suoi passi ma ha trovato un marocchino che gli ha puntato il cacciavite alla gola.

La disavventura è accaduta questa mattina a un napoletano. L’uomo ha cercato di fermare il nordafricano che aveva appena saccheggiato la sua auto, forzandone la serratura e abbattendo il finestrino. Il tunisino ha prevelato due cellulari e una valigetta. Ma quando il poveretto lo ha affrontato non ha esitato a tirar fuori il cacciavite e puntarglielo addosso.

A quel punto il proprietario della vettura ha desistito. L’extracomunitario si è dato alla fuga. Ma per poco. Una volante della polizia dei Bergamo lo ha intercettato e arrestato. Il tunisino, 28 enne, è stato portato in carcere. La merce trafugata è stata restituita al proprietario.

L’omicida di Treviglio non risponde alle domande del giudice

Il tribunale di Bergamo BERGAMO -- Si trincera dietro il silenzio Luigi Benedetto Marenzi, l'uomo di  51 anni, originario ...

Omicidio di Treviglio: la moglie assassinata con 9 coltellate

Una gazzella dei Carabinieri BERGAMO -- Ha cercato una difesa disperata contro quelle coltellate. Nove fendenti che, con una ...