iscrizionenewslettergif
Bergamo

Erano muffe: l’Asl spegne l’allarme per la ricotta blu

Di Redazione12 ottobre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La ricotta blu

La ricotta blu

BERGAMO — Un falso allarme. E’ stata probabilmente una cattiva conservazione a far assumere alla ricotta acquistato in un supermercato della città la preoccupante colorazione blu. La conferma arriva dal Dipartimento di prevenzione veterinario dell’Asl di Bergamo.

Gli esperti hanno sottoposto il prodotto ad esami di laboratorio. Lea analisi, fanno sapere dell’Azienda sanitaria locale, hanno scongiurato un caso di ricotta blu. Nei prossimi giorni saranno meglio identificate le cause che possono aver provocato la proliferazione delle muffe.

Il Dipartimento assicura che il latte utilizzato nella produzione di questi alimenti non c’entra alcunchè con la formazione di batteri. Inoltre, i controlli effettuati nel caseificio e nel supermercato dove la ricotta incriminata è stata venduta, hanno escluso qualsiasi coinvolgimento.

L’episodio si era verificato all’inizio di ottobre. Un residente della zona dello stadio aveva acquistato un pezzo di ricotta sfusa conservata in seguito nel frigorifero di casa. Dopo due giorni la ricotta era diventata blu.

All’Orto botanico corso per la coltivazione di piante grasse

Splendidi cactus CITTA' ALTA -- L’Orto Botanico di Bergamo “Lorenzo Rota” in collaborazione con l’Associazione Amici del ...

Ryanair, nuova offerta: voli a 7 euro su 500 rotte

Un aereo Ryanair BERGAMO -- La compagnia irlandese low cost Ryanair ha annunciato che a partire dalla mezzanotte ...