iscrizionenewslettergif
Salute

Assunzione farmaci più erbe: a rischio il cuore

Di Redazione12 ottobre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Foglie di liquirizia

Foglie di liquirizia

L ‘assunzione combinata di farmaci e determinate erbe o integratori potrebbe mettere a rischio il cuore.

Alcune erbe infatti, se assunte per mesi in regime di automedicazione, potrebbero nuocere alla salute cardiaca. Sotto accusa la liquirizia che aumenta la pressione arteriosa e abbassa il potassio, ma anche il te’ verde che riduce l’azione degli anticoagulanti, il succo di mirtillo americano che espone al rischio di emorragie se preso insieme agli anticoagualanti, e quello di pompelmo che aumenta la tossicita’ delle statine, i farmaci contro il colesterolo.

Donne: chi dorme 6 ore vive di più

Riposo notturno La University of California 'San Diego School of Medicine' sostiene che le donne che dormono ...

Scoperto perché l’uomo suda più della donna

Sudorazione Gli uomini sudano più delle donne. Lo rivela uno studio condotto dai ricercatori giapponesi dell'Osaka ...