iscrizionenewslettergif
Prima periferia

Svaligiata la casa dell’arbitro di serie A Paolo Mazzoleni

Di Redazione11 ottobre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Paolo Mazzoleni

Paolo Mazzoleni

ALZANO LOMBARDO — E l’arbitro restò senza divisa e senza fischietto. E’ stata una vera e propria razzia quella effettuata da alcuni ladri nella casa dell’arbitro bergamasco di Serie A Paolo Mazzoleni, 36 anni, ad Alzano Lombardo.

I ladri sono entrati in azione tra le 19 e le 20, quando Mazzoleni e la moglie erano fuori. I malviventi hanno forzato una finestra del bagno e sono entrati in casa. Hanno rubato poi anche Lancia Y della signora Mazzoleni, cu cui hanno caricato la refurtiva. Vale a dire due computer portatili, due orologi da collezione, gioielli, telefonini, abbigliamento invernale e poi tutto ciò che serve al direttore di gara per il suo lavoro: borsa, scarpe, casacche, calzoncini e fischietti.

La casa di Mazzoleni era già stata svaligiata due anni fa, quella volta perè era avvenuto di notte, mentre lui e la moglie dormivano.

Problemi in volo: rientro d’emergenza per Boeing Ryanair

Un Boeing della Ryanair in atterraggio ORIO AL SERIO -- Pochi minuti di volo, poi qualcosa va storto e allora arriva ...

Chiede 20 euro a un passante, poi gli sferra una coltellata al volto

I carabinieri in azione COSTA VOLPINO -- Dovrà rispondere di tentata rapina e lesioni aggravate l'operaio di 37 anni ...