iscrizionenewslettergif
Politica

Misiani (Pd): il governo provoca danni enormi alla scuola

Di Redazione11 ottobre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Antonio Misiani

Antonio Misiani

BERGAMO — “Dopo le occupazioni degli insegnanti precari lasciati a casa, i genitori infuriati per la mancanza di insegnanti di sostegno, gli studenti delle valli lasciati senza autobus per tornare a casa e le giuste preoccupazioni per la sicurezza in aule piccole per classi, troppo numerose chi si dovrebbe stupire se migliaia di studenti scendono in piazza anche a Bergamo?”. Se lo chiede il deputato bergamasco del Partito Democratico Antonio Misiani.

“La riforma Gelmini e i tagli alle Regioni e agli enti locali del governo Berlusconi provocano danni enormi alla scuola – sostiene Misiani -. Questi danni hanno effetti catastrofici anche sulla scuola bergamasca come le recenti cronache purtroppo dimostrano quotidianamente. Il Pd si impegna per una scuola pubblica, aperta e di qualità: per dimezzare il tasso di dispersione scolastica e triplicare il numero dei laureati. Esattamente il contrario dell’unica politica del centrodestra: tagli tagli e ancora tagli. Che si traducono, nella nostra provincia, di fatto in nuove tasse per le famiglie che devono provvedere in proprio dove la Provincia, la Regione o lo Stato prima arrivavano e oggi hanno tagliato”.

Studenti in piazza, Sorte provoca: hanno superato l’esame di “bigiata”

Il pidiellino Alessandro Sorte BERGAMO -- Alla manifestazione di studenti e insegnanti che questa mattina ha paralizzato il centro ...

Simbolo Br a Orio, Oriani (Pdl): atto gravissimo

Il simbolo della Br BERGAMO -- Reazione ferma e decisa da parte del Pdl dopo la comparsa del simbolo ...