iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Italia

Ritrovato il cadavere di Sarah Scazzi: violentata e uccisa dallo zio

Di Redazione7 ottobre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La povera Sarah Scazzi

La povera Sarah Scazzi

AVETRANA, Taranto — Il giallo, putroppo, si è risolto nel peggiore dei modi. Sarah Scazzi, la quindicenne di Avetrana scomparsa da alcune settimane, è stata uccisa dallo zio Michele Misseri: il corpo, spogliato dei vestiti poi bruciati, è stato gettato in un pozzo della campagna barese.

La svolta nelle indagini è arrivata ieri, l’interrogatorio fiume a cui è stato sottoposto il parente della giovane ha dato i suoi frutti e verso sera c’è stata l’ammissione di colpa. Il movente, ancora da confermare, sarebbe di natura sessuale: lo zio di Sarah da qualche tempo faceva pesanti avances e l’ennesimo rifiuto avrebbe scatenato il raptus omicida.

Michele Misseri nei giorni scorsi era finito sotto i riflettori in seguito all’anomalo ritorvamento del cellulare di Sarah, quello che ai più appariva come un dettaglio importante nella ricerca della verità per gli inquirenti è parso un maldestro tentativo di depistaggio e la indagini si sono concentrate  sullo zio: durente un’intercettazione ambientale, poi, la figlia Sabrina avrebbe detto “Tanto lo so che l’ha presa lui” a conferma del fatto che qualche confessione dell’amata cugina le fosse arrivata.

Fabio Gennari

Alpinismo: l’italiano Walter Nones muore sul Cho Oyu

Walter Nones BERGAMO -- Tragedia sul Cho Oyu. L’alpinista italiano Walter Nones è morto mentre stava cercando ...

Assassinio di Avetrana: lo zio dormiva, Sarah uccisa in casa?

I protagonisti di questa terribile storia TARANTO -- I carabinieri hanno bussato questa mattina alla casa di Cosima Serrano, moglie di ...