iscrizionenewslettergif
Editoriali Politica

Provincia: inni, mozioni e patate bollenti

Di Redazione30 settembre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La Provincia di Bergamo

La Provincia di Bergamo

E’, probabilmente, una delle patate bollenti che l’amministrazione provinciale prima o poi dovrà affrontare. Stiamo parlando dell’insidiosa mozione sull’inno nazionale di cui si era tanto parlato nei mesi scorsi e che potrebbe mettere in grossa difficoltà via Tasso. Che fine ha fatto il documento?

Presentata dal Pdl a luglio dopo un “incidente diplomatico”, ripresentata a settembre, la mozione è slittata per 4 consigli provinciali consecutivi. Ora è stata messa in calendario per il 4 ottobre. Ma, in quanto a voglia di discuterla, campa cavallo. Sì perché la votazione potrebbe creare una frattura nella maggioranza. Secondo quanto trapelato, infatti, la Lega non ha nessuna intenzione di appoggiare un documento che prevede l’affissione dell’inno nazionale nelle scuole bergamasche. Al contrario, il Pdl voterà a favore e lo stesso farà il centrosinistra.

Risultato: la mozione dovrebbe passare con i voti del Popolo della Libertà e dell’opposizione. La Lega finirebbe sotto e si aprirebbe una spaccatura nella maggioranza oltre che una possibile crisi nei rapporti del centrodestra, mentre a livello nazionale Berlusconi è impegnato a non perdere pezzi. Insomma, quella mozione è rimasta congelata, non a caso, per 100 giorni. E c’è il rischio che lo resti ancora per molto.  Più che una mozione, infatti, pare una spada di Damocle che molti potrebbero impugnare, non solo in via Tasso.

LEGGI ANCHE
Provincia: incidente diplomatico sulle mozioni, ancora tensione nel Pdl

Diffamazione a Di Pietro: slitta il processo a Berlusconi

Il tribunale di Bergamo BERGAMO -- Il tribunale di Bergamo ha rinviato al 23 novembre l’udienza preliminare del processo ...

Club della Libertà: Scotti nominato consigliere nazionale

Carlo Scotti Foglieni BERGAMO -- Carlo Scotti Foglieni è stato nominato consigliere nazionale dell'Associazione Club della Libertà. L'investitura ...