iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Isola

Grosso bovino fugge dal macello: abbattuto dai Carabinieri

Di Redazione30 settembre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il bovino in fuga

Il bovino in fuga

CISANO — Di fare la fine della bistecca proprio non ne voleva sapere. E così si è dato alla fuga per salvarsi la vita. Protagonista della vicenda un grosso bovino che ieri mattina è scappato da un macello del Lecchese, gettando lo scompiglio fra Brivio e Cisano.

L’animale, un esemplare di razza limusina dal peso di circa sei quintali, se l’era data a gambe approfittando di un attimo di distrazione degli addetti al macello. Quando questi se ne sono accorti, hanno chiamato i Carabinieri della stazione di Merate spiegando che il bovino era fuggito dopo aver caricato una persona dell’azienda. Insomma, una sorta di fuga a quattro zampe da Alcatraz.

Spaventato e innervosito, il bovino si è allontanato nella zona boschiva, accanto alla quale corre una strada molto frequentata. Sul posto sono intervenuti personale veterinario dell’Asl e i militari, che hanno inseguito l’animale per cercare di riportarlo al centro di macellazione. Sentendosi braccato, il grosso bovino ha cercato di difendersi. Tutt’altro che domo, ha iniziato a caricare anche loro. Pertanto i Carabinieri non hanno potuto far altro che abbatterlo.

Il pallavolista Domenghini si schianta in autostrada: muore la fidanzata

Giorgio Domenghini (primo a sinistra) posa con i Neri per caso TREZZO D'ADDA -- Morire a 25 anni in un incidente stradale. E' la tragica sorte ...

Truffa dello specchietto: inseguimento di 20 chilometri

La truffa dello specchietto BOTTANUCO -- Una truffa sventata e un inseguimento durato venti chilometri, con i ladri che ...