iscrizionenewslettergif
Politica

Diffamazione a Di Pietro: slitta il processo a Berlusconi

Di Redazione29 settembre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il tribunale di Bergamo

Il tribunale di Bergamo

BERGAMO — Il tribunale di Bergamo ha rinviato al 23 novembre l’udienza preliminare del processo che vede indagato per diffamazione il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi. Il reato sarebbe stato commesso ai danni del leader dell’Italia dei Valori Antonio Di Pietro.

Le affermazioni incriminate risalgono al 10 aprile 2008. Durante una puntata della trasmissione tv ‘Porta a Porta’, Berlusconi aveva avanzato dubbi sull’autenticità della laurea di Di Pietro.

Nell’aprile del 2009, i legali di Berlusconi avevano sollevato la questione del lodo Alfano, bocciato dalla Consulta. Il fascicolo era stato successivamente consegnato alla Giunta per le autorizzazioni a procedere della Camera che, nel giugno scorso, aveva espresso parere negativo alla celebrazione del processo.

Secondo la Giunta, infatti, Berlusconi aveva parlato da deputato e dunque il caso rientrava fra quelli dell’insindacabilità prevista dall’articolo 68 della Costituzione.

Caccia: la Provincia inasprisce le pene per i trasgressori

La Provincia di Bergamo BERGAMO -- Il consiglio provinciale di Bergamo ha deciso l'inasprimento delle pene ai trasgressori dei ...

Provincia: inni, mozioni e patate bollenti

La Provincia di Bergamo E', probabilmente, una delle patate bollenti che l'amministrazione provinciale prima o poi dovrà affrontare. Stiamo ...