iscrizionenewslettergif
Salute

Depressione: a rischio 1 su 4

Di Redazione29 settembre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Depressione

Depressione

La depressione interessa oggi il 10 per cento della popolazione italiana, circa sei milioni di persone. Ma ci sono anche i malati non diagnosticati. Ciò significa che un italiano su quattro è a rischio.

Studi recenti avvertono che nel 2020 la depressione sarà la seconda malattia invalidante nel mondo e la prima per diffusione. Secondo le stime potrebbe arrivare a colpire il 20 per cento della popolazione.

Fondamentale dunque la diagnosi precoce: di qui l’importanza del medico di famiglia. Per questo, la Società Italiana di Farmacologia, insieme alla SIP, Società Italiana di Psichiatria, e alla SIMG, Società Italiana di Medicina Generale, ha realizzato la prima ricerca in grado di fornire uno strumento diagnostico pratico a disposizione del medico di medicina generale. Si tratta di un questionario relativo a umore, sintomi somatici e terapie, farmacologiche e non.

E’ ancora difficile riconoscere i sintomi della malattia poiché questi spesso non vengono collegati alla depressione, ma ricondotti ad ambulatori speciliastici: gastroenterologia (54%), neurologia (50%), cardiologia (34%), reumatologia (33%) e ortopedia (30%), come risulta dalla ricerca pubblicata di recente sul “British Medical Journal”.

Ad ottobre visite al seno gratuite alla clinica Castelli

Visite gratuite ad ottobre in Castelli Visite e consulenze senologiche gratuite per tutti i martedì d'ottobre. E' l'iniziativa delle clinica Castelli ...

Ascensore: regno incontrastato dei batteri

Ascensore Avete mai pensato di lavarvi immeditamente le mani dopo essere stati in un ascensore? Ebbene, ...