iscrizionenewslettergif
Politica

Variante di Zogno: il centrosinistra chiede consiglio straordinario

Di Redazione28 settembre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La Provincia di Bergamo

La Provincia di Bergamo

BERGAMO — Tredici consiglieri di minoranza di Lista Bettoni, Italia dei Valori, Partito Democratico, Sinistra per Bergamo e Udc hanno chiesto al presidente del consiglio provinciale Roberto Magri la convocazione di una seduta straordinaria in cui si discuta delle sorti della variante di Zogno.

La richiesta è motivata dalle note problematiche insorte riguardo al finanziamento della realizzazione della variante di Zogno. Come noto, la variante di Zogno costituisce sia per importo (oltre 61 milioni di euro) e sia per rilevanza per il territorio, l’intervento più importante previsto nel Piano triennale delle opere pubbliche approvato dalla Provincia di Bergamo ed è un’opera fondamentale per lo sviluppo e il futuro dell’intera Valle Brembana.

“La confusione innescata negli scorsi mesi dalle contrastanti dichiarazioni del Presidente della Provincia e del Presidente della Regione sull’entità dei finanziamenti incerti – spiega l’opposizione – rendono indispensabile conoscere con esattezza i termini del problema, oltre che fondamentale la riaffermazione dell’importanza della realizzazione dell’opera da parte della Provincia, senza ulteriori ritardi o rinvii”.

La richiesta di convocazione del Consiglio Provinciale fa seguito a quella già presentata il 3 agosto e che, a seguito delle sollecitazioni avanzate dall’assessore Capetti, era stata momentaneamente sospesa, in attesa degli sviluppi della situazione.

Affaire Montecarlo: il famigerato video di Fini

Gianfranco Fini nel video ROMA — Per chi l'avesse perso, ecco i nove minuti e nove secondi del video ...

Dichiarazioni choc di Bossi: sono porci questi romani

Umberto Bossi ROMA -- Hanno suscitato una ridda di polemiche le dichiarazioni del leader della Lega Umberto ...