iscrizionenewslettergif
Prima periferia

Ancora tentata rapina: bandito bloccato dai benzinai

Di Redazione28 settembre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La Polizia Stradale

La Polizia Stradale

OSIO SOPRA — Nuovo tentativo di rapina ai danni di un benzinaio. Dopo l’agguato di una banda che ha gambizzato un esercente di Telgate, stavolta ad entrare in azione è stato un bandito solitario che ha tentato il colpo alla Esso nei pressi dell’area di servizio Brembo, in autostrada in direzione di Milano. Il malvivente è stato bloccato dal personale di servizio e poi arrestato dalla Stradale di Seriate.

Si tratta di un 23enne di origine croata che intorno alle 15 di lunedì 27 settembre è entrato nello shop della pompa di benzina, nel territorio di Osio Sopra.

L’uomo è arrivato in auto, è sceso ed è entrato nel distributore. Qui ha indossato un passamontagna e minacciato le due cassiere, pretendendo l’incasso del giorno. Le due ragazze non si sono fatte intimorire. E gridando hanno attirato l’attenzione del gestore e di un altro dipendente della pompa di benzina. I due sono intervenuti e, dopo una colluttazione hanno bloccato il bandito, consegnandolo poi alla polizia stradale che lo ha arrestato.

Il croato ora dovrà rispondere di rapina impropria.

Intanto, in un comunicato i benzinai hanno espresso solidarietà al collega rimasto ferito. “Siamo solidali con il signor Claudio Novali e con la famiglia per quanto successo sabato scorso – dice Giuseppe Milazzo, presidente del gruppo benzinai di Ascom Bergamo – Novali ha reagito con calma al tentativo di rapina, ma è bastata una mossa o una parola avventata e il tentativo si è trasformato in una sparatoria. In una situazione del genere è assolutamente necessario mantenere un atteggiamento calmo. Basta poco che un atto si trasformi in tragedia”.

“E’ necessario che il tema della sicurezza diventi sempre più un argomento centrale nei tavoli di confronto con Governo, ma anche con la Regione Lombardia – spiega Milazzo – Tra breve ci si incontrerà con l’assessore al commercio, Stefano Maullo, per aprire un tavolo di confronto sul tema. E’ necessario, per esempio, che tutti gli impianti abbiano telecamere di videosorveglianza, in quanto possono servire da deterrente ad episodi di microcriminalità. Su questo argomento ci stiamo confrontando con le istituzioni e il desiderio è quello di coinvolgere le stesse compagnie petrolifere”.

Falle alla sicurezza: Staffelli consegna il tapiro all’aeroporto

L'aeroporto di Orio al Serio ORIO AL SERIO -- Delle falle alla sicurezza dell'aeroporto. Striscia la Notizia, celebre trasmissione televisiva, ...

Offerta lampo di Ryanair: voli a 7 euro su 500 rotte europee

Gli aerei della Ryanair ORIO AL SERIO -- Nuova iniziativa commerciale per l'attivissima Ryanair. La compagni low cost più ...