iscrizionenewslettergif
Bergamo

Ruba pochi euro di frutta: condannato a un anno di galera

Di Redazione27 settembre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il tribunale di Bergamo

Il tribunale di Bergamo

BERGAMO — Secondo il luogo comune, è più facile finire in prigione per chi ruba una mela che per i grandi ladri. Paradossi della giustizia italiana in cui è incappato anche un marocchino di 52 anni che aveva rubato frutta e verdura per pochi euro.

L’uomo è stato condannato a un anno di carcere è stata decisa oggi dal tribunale di Bergamo per il furto avvenuto mercoledì sera. L’uomo era entrato al supermercato Pam di via Camozzi aveva preso qualche frutto e ortaggio e poi era scappato senza pagare. Una commessa se n’era accorta e aveva avvisato il responsabile, che aveva chiamato le guardie giurate e i carabinieri e poi si era lanciato all’inseguimento.

Il ladro era stato bloccato prima dal dirigente, liberandosi con una gomitata, e poi dalla guardia giurata, che lo ha poi consegnato ai carabinieri. Oggi la condanna.

Servizi tecnologici: accordo Comune-Ibm

La firma dell'accordo BERGAMO -- Con la firma dell’accordo strategico, siglato oggi tra la città di Bergamo e ...

Maltempo, inizio di settimana con la pioggia

Inizio di settimana con la pioggia BERGAMO -- Dopo la bella giornata di domenica ci attende un inizio di settimana all'insegna ...