iscrizionenewslettergif
Università

Studiare fuori sede costa 7 volte di più

Di Redazione24 settembre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Studenti fuori sede

Studenti fuori sede

Cara, carissima università. Ancor più cara per chi studia fuori sede e arriva a spendere fino a sette volte in più rispetto a chi studia nella propria città.

Si calcola che sono necessari 8.000 euro per studiare e mantenersi fra tasse universitarie, libri, trasporti, spese per la casa, spese alimentari e l’affitto di una stanza singola. Si scende a 6.800 euro se si sceglie di condividere l’appartamento con altri studenti. Il tutto ogni anno.

Sono i dati resi noti dall’Osservatorio Nazionale Federconsumatori sulle spese sostenute dagli studenti universitari, la seconda parte dello studio realizzato dall’associazione sul costo degli atenei italiani.

“Uno studente italiano “fuori sede” ( circa il 20% degli studenti totali) spende fino a 6.958 euro annui in più rispetto ad uno che studia in sede- spiegano da federconsumatori- che fra tasse, libri e trasporti spende in media poco meno di 1.200 euro l’anno”.

“È l’affitto la voce più costosa per uno studente “fuori sede”, che, insieme alle spese accessorie (riscaldamento, condominio, energia, ecc.), raggiunge mediamente 4.982 euro annui se sceglie di vivere in singola, e 3.756 euro annui se, invece, sceglie di condividere una stanza con altri studenti. Dividendo l’Italia in macro-regioni si scopre che è il Centro ad avere le spese per la casa (affitto+mantenimento) più alte, pari a 5.544 euro annui per una stanza singola e 4.194 euro annui per una stanza condivisa. Più economico, invece, risulta il Sud con una spesa pari al 31% in meno rispetto al Centro, per quanto riguarda la stanza doppia e del 34% in meno relativamente alla singola”.

Seminari sulla tassazione europea

Sede di Caniana "Lectures on European and International Tax Law". Questo il titolo dell'evento promosso da "Ph.D. Programme ...

Sciopero nazionale dipendenti pubblico impiego

Sciopero E' previsto per oggi, lunedì 27 settembre 2010, lo sciopero nazionale della categoria dei dipendenti ...