iscrizionenewslettergif
Università

Giovane “vende laurea causa inutilizzo”

Di Redazione16 settembre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Vendo laurea causa inutilizzo

Vendo laurea causa inutilizzo

Ha fatto molto discutere perché, paradossalmente, è indice di un problema reale. Un napoletano di 26 anni, Stefano Lento ha messo in vendita su un sito di annunci gratuiti la sua laurea. “Vendo laurea causa inutilizzo” recita l’annuncio, che prosegue “un ritaglio di carta rettangolare utile se non altro a seguito di esigenze corporali per l’igiene intima”.

L’annuncio, molto più di una provocazione, è il risultato di dodici mesi di tentativi non andati a buon fine: “E’ un anno che non faccio altro che passare da un stage a un altro” ha detto Lento. “Il più delle volte si tratta di stage gratuiti o con al massimo un rimborso spese che va dai 200 ai 300 euro. Così è difficile andare avanti, a volte ho anche provato a cercare altro, ma vorrei cominciare a investire su me stesso svolgendo la professione per cui ho studiato. La condizione di precarietà diffusa, però, non me lo consente. E allora che me ne faccio della laurea? Questo il motivo del mio annuncio che vuole essere chiaramente una provocazione”.

Il sito online purtroppo registra ogni giorno un numero significativo di annunci di chi cerca disperatamente un lavoro. Conferma, questa, della situazione generale in cui si trova il Paese.

Dibattito su lavoratori e democrazia economica

Sant'Agostino "Partecipazione dei lavoratori e democrazia economica. Una sfida da vincere". Questo è il titolo del ...

Università: al Nord costa il 13% in più

Università Gli universitari del Nord Italia pagano il 13,13 per cento in più di tasse rispetto ...