iscrizionenewslettergif
Salute

Dolori ai genitali femminili, difficili le cure

Di Redazione16 settembre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Salute "al femminile"

Salute "al femminile"

Solo in America affligge 14 milioni di donne. Si tratta della vulvodinia, una condizione che crea forti dolori nella zona genitale femminile.

La notizia arriva da uno studio condotto presso l’Università di Rochester a New York e pubblicato sulla rivista “Obstetrics & Gynecology”.

La vulvodinia si instaura per motivi non ancora del tutto chiari: forse a causa di un’infiammazione del nervo alla base della vulva, forse a causa di disfunzioni ormonali o di disfunzioni dei muscoli del pavimento pelvico.

Per il trattamento del disturbo di solito si usano antidepressivi triciclici e lidocaina per uso topico: questi trattamenti, in genere, producono un miglioramento nella sintomatologia dolorosa.

Per lo studio in questione i ricercatori hanno diviso, in maniera random, 133 donne affette da vulvodinia da almeno 3 mesi, in 4 gruppi: le donne del gruppo 1 hanno ricevuto un antidepressivo triciclico e una crema alla lidocaina, le donne del gruppo 2 hanno ricevuto un antidepressivo e una crema di placebo, le donne del gruppo 3 hanno ricevuto placebo e la crema alla lidocaina e le donne del gruppo 4 hanno ricevuto pillole di placebo e crema placebo.

Dopo 12 settimane di trattamento tutte le donne dei 4 gruppi hanno dichiarato di provare meno dolore .

Ad Abano e Montegrotto il fango è doc

Fanghi Fango doc. Per la prima volta in Italia un fango termale è stato dichiarato "Denominazione ...

Cloro delle piscine: possibili effetti cancerogeni

Piscina Le piscine sterilizzate con il cloro potrebbero favorire possibili effetti cancerogeni. Lo sostiene uno studio ...