iscrizionenewslettergif
Valle Imagna

Vuole la morte del socio: imprenditore assolda 3 killer

Di Redazione13 settembre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
I carabinieri in azione

I carabinieri in azione

SANT’OMOBONO — Quattro persone sono state arrestate dai Carabinieri di Zogno con l’accusa di tentato omicidio di un imprenditore. I fatti risalgono al luglio del 2008.

Le indagini hanno permesso di individuare in un trentaseienne bergamasco il mandante del tentato omicidio dell’imprenditore, crimine progettato per dirimere i dissapori nati dalla gestione comune di una società di trasporti.

Secondo l’accusa G. C., in carcere a Bergamo, avrebbe domandato a F. R., 44 anni di Alessandria (dove è attualmente in carcere), di procurargli due sicari per uccidere Ernesto Galli, allora socio d’affari, con il quale era in debito 50 mila euro.

Ai due sicari erano B. R. di 60 anni, e L. A. di 61 anni, entrambi residenti e in carcere a Genova ma originari di Reggio Emilia e Messina. L’omicidio non si è realizzato perché si era inceppata una pistola. Il prezzo del tentato omicidio era stato di diecimila euro.

Cade in una scarpata di 40 metri: 80enne salvato dal vigile

Rota Imagna ROTA IMAGNA -- Se l'è cavata con un grande spavento e diverse contusioni, ma non ...

Cadavere ritrovato in un campo: è di una suora

I Carabinieri al lavoro SANREMO -- Appartiene quasi sicuramente ad una suora dell'ordine di Guadalupa, Iolanda Remondini, classe 1913, ...