iscrizionenewslettergif
Politica

Calderoli: dopo la festa di Venezia andremo da Napolitano

Di Redazione10 settembre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Roberto Calderoli

Roberto Calderoli

ROMA — Dopo la festa dei Popoli padani, che si chiuderà, come consuetudine, domenica a Venezia, la Lega Nord intende incontrare il Capo dello Stato Napolitano. Lo ha confermato il ministro della Semplificazione, il bergamasco Roberto Calderoli.

Ai giornalisti che gli domandavano se intendono incontrare il Presidente Napolitano, Calderoli ha risposto: “Sicuramente. Dobbiamo prendere un appuntamento dopo la 4 giorni”. A Napolitano gli esponenti del carroccio intendono, ha spiegato Calderoli, “segnalare quello che sta accadendo rispetto al regolamento, alla Costituzione e, soprattutto, quello che si rischia accada”.

“Quello di cui deve preoccuparsi Napolitano – ha proseguito – è il corretto funzionamento di un ramo del parlamento. Lui non ha competenze rispetto a dimissioni o a ruoli politici ma le ha rispetto al corretto funzionamento di un ramo del parlamento. Al punto che la Costituzione prevede che lui, non solo ha la possibilità di sciogliere le Camere, ma possa scioglierne anche una soltanto e questo non e’ legato ad una maggioranza o a una posizione politica – ha concluso – ma a una oggettiva possibilita’ di un funzionamento della Camera”.

Bocchino: dimissione da incarichi. Gandolfi resta nel Pdl

Mario Gandolfi BERGAMO -- L'ordine è partito: "Oggi tutti i componenti di Futuro e libertà per l'Italia ...

Treviglio, terremoto nel Pdl: Fabbrucci passa con Fini

La missiva di Fabbrucci che accusa il Pdl TREVIGLIO -- Acque agitate nel Popolo della Libertà. Dopo il botta e risposta dei giorni ...