iscrizionenewslettergif
Isola Provincia

Universitario acquista droga in Turchia e la rivende via Sms

Di Redazione9 settembre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
I carabinieri in azione

I carabinieri in azione

MOZZO — Acquistava droga in Turchia e la rivendeva in Italia contattando i clienti con un sms. Autore del giro di stupefacenti, non una banda di trafficanti internazionali ma uno studente universitario di 26 anni residente a Mozzo e iscritto all’ateneo di Bergamo.

Stando alle indagini il giovane – 26 anni, disoccupato che vive con la madre – acquistava lo stupefacente in Turchia ed Egitto e lo importava in Italia ingoiando ovuli termosaldati. La droga veniva rivenduta a 40-50 euro al grammo, contattando i clienti tramite sms. Dopo un’attività investigativa, i carabinieri di Bergamo Alta si sono recati a casa del giovane e l’hanno perquisita trovando 160 grammi di oppio tagliati in pezzi e 30 grammi di marijuana.

Il giovane, che ora si trova in carcere, ha negato qualsiasi coinvolgimento con la vicenda, giustificandosi di aver trovato l’oppio in un campo non meglio precisato. Dovrà rispondere di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini dello spaccio.

Volo libero: festa di deltaplani nel cielo di Palazzago

Festa del volo libero a Palazzago PALAZZAGO -- Cielo pieno di deltaplani domenica 19 settembre a Palazzago (Bergamo) per il trentesimo ...

Vicenda Indesit: accordo raggiunto fra azienda e sindacati

La Indesit di Brembate Sopra ROMA -- "L'accordo raggiunto tra azienda e sindacati ha imboccato un percorso condiviso che potrebbe ...