iscrizionenewslettergif
Salute

Farmaci generici, risparmiati 146 milioni di euro

Di Redazione8 settembre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Farmacia

Farmacia

Ancora non decollano e suscitano una certa diffidenza, eppure -a dieci anni dalla loro introduzione- i farmaci generici continuano a far risparmiare cittadini e servizio sanitario nazionale.

Sicuri, efficaci e meno costosi, i generici hanno consentito un risparmio al servizio sanitario nazionale di 146 milioni di euro, cui si sommano i 208 milioni derivanti dalle scadenze brevettuali del 2009.

Negli ultimi tre anni i farmaci generici hanno fatto risparmiare quasi 900 milioni di euro, eppure gli italiani sono ancora scettici e spesso scelgono il farmaco di ‘marca’, anche se più costoso.

Nel 2009, stima Assogenerici, l’ associazione che riunisce i produttori di farmaci generici, gli italiani hanno speso di tasca propria oltre 400 milioni di euro per coprire la differenza di prezzo tra il generico e il corrispondente farmaco ‘griffato’. La tendenza si conferma anche nel 2010, tanto che nel solo primo semestre sono stati spesi oltre 260 milioni di euro.

Seno: scoperto il gene delle metastasi

Ricerca in campo medico Scoperto il gene responsabile delle metastasi che si originano dal tumore al seno. Merito di ...

Calo della fertilità, sotto accusa le proteine

Sognando un figlio Sarebbero le proteine le imputate principali del calo della fertilità femminile col passare degli anni. Da ...