iscrizionenewslettergif
Bergamo

Comuni, Provincia, enti locali: la classifica dei dirigenti più pagati

Di Redazione8 settembre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La sede della Provincia di Bergamo

La sede della Provincia di Bergamo

BERGAMO — La media è di quasi 96mila e cinquecento euro annui lordi, ma la classifica delle retribuzioni dei dirigenti degli enti locali della bergamasca (Comuni, Provincia, Camera di Commercio, Comunità Montane) ha punte massime che superano i 200mila euro.

La Fp-Cgil di Bergamo ha messo in fila dal più pagato a quello meno, i 48 dirigenti della Pubblica Amministrazione del nostro territorio, utilizzando le informazioni sulle retribuzioni che il Dlgs 150/2009 (Decreto legislativo Brunetta), all’art. 11 comma 8, obbliga a pubblicare nei siti internet istituzionali.

“Esiste un forte squilibrio fra il primo e l’ultimo della classifica” spiega Dino Pusceddu della Fp-Cgil provinciale, che ha curato la lista. “A fare la parte del leone sono i dirigenti della Provincia e del Comune di Bergamo, sia come numero di nomi presenti che come ammontare delle retribuzioni. In cima alla lista compaiono gli avvocati di queste ultime istituzioni (Giorgio Vavassori e Vito Gritti) che, grazie ai compensi di avvocatura, “portano a casa” rispettivamente circa 208mila euro e 145mila euro.

Ma l’ente in cui i propri dirigenti guadagnano in media più degli altri è la Camera di Commercio dove Giovanni Capelli ed Emanuele Prati (attuale Segretario Generale della CCIAA) percepiscono circa oltre 122mila euro a testa contro gli oltre 116mila euro dei colleghi della Provincia. I “meno pagati” sono i dirigenti dei Comuni di Dalmine e Seriate che prendono, in media 66mila e 67mila euro. A dire il vero le retribuzioni inserite nelle tabelle dal Comune di Dalmine non brillano per chiarezza in quanto non sono inserite, ammesso che ci siano, altre retribuzioni oltre a quelle tabellari, di posizione e di risultato”.

Ecco la top ten dei più pagati (in allegato la lista completa. Gli enti che nominano dirigenti sono, normalmente, quelli più grandi. Nella lista compaino tutti i dirigenti nominati negli enti bergamaschi):

Posizione Dirigente Struttura Retribuzione
1 Vavassori Giorgio Provincia di Bergamo 208.364,05
2 Gritti Vito Comune di Bergamo 145.747,69
3 Zanni Antonio Provincia di Bergamo 129.968,07
4 Stilliti Renato Rocco Provincia di Bergamo 126.323,83
5 Capelli Giovanni Camera di Commercio 124.921,00
6 Prati Emanuele Camera di Commercio 120.191,00
7 Cigliano Alberto Provincia di Bergamo 115.444,86
8 Epinati Giuseppe Provincia di Bergamo 115.444,86
9 Gherardi Silvano Provincia di Bergamo 111.303,61
10 Foresti Pietro Comune di Bergamo 109.365,05

“La trasparenza nella Pubblica Amministrazione in provincia di Bergamo non è ancora adeguata rispetto alle direttive impartite dal Ministero ma, scavando all’interno dei siti web ufficiali delle amministrazioni, è possibile trovare quasi tutti i dati che la normativa sulla trasparenza prevede” conclude Pusceddu. “Quello che ci interessa, comunque, è mettere in evidenza quanto ampia possa essere la differenza di retribuzione fra questi dirigenti e un dipendente al più alto livello, a fine carriera, nella Pubblica Amministrazione. Quest’ultimo può sperare di arrivare a veder retribuito il proprio lavoro in un ente locale con 40mila euro annui”.

Guarda l’elenco completo delle retribuzioni

Telefonate minatorie al 113: quel primario dei Riuniti verrà ucciso

L'ospedale di Largo Barozzi SANTA LUCIA -- E' stata una mezz'ora di tensione quella vissuta ieri da Luigi Frigerio, ...

Il ministero conferma: gli alpini restano sulle strade di Bergamo

Gli alpini a supporto delle forze dell'Ordine BERGAMO -- I militari impegnati da un anno a Bergamo contro la microcriminalità resteranno in ...