iscrizionenewslettergif
Isola

Questione Indesit: domani incontro al ministero

Di Redazione7 settembre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La direzione dell'azienda, a Fabriano

La direzione dell'azienda, a Fabriano

BREMBATE SOPRA — Il nuovo incontro al Ministero dello Sviluppo Economico è previsto per mercoledì 8 settembre. Sarà quella l’occasione per fare il punto sulla situazione della Indesit, la storica azienda di elettrodomestici di Brembate Sopra che ha annunciato il trasferimento delle produzioni ad un altro sito industriale e la possibile chiusura dello stabilimento bergamasco.

L’incontro sarà presieduto dal sottosegretario Stefano Saglia. Sono stati invitati rappresentanti della Regione Lombardia e del Veneto, oltre ai presidenti delle province di Bergamo e Treviso ed alle segretarie nazionali dei metalmeccanici di Cgil, Cisl, Uil e Ugl. Per l’azienda saranno presenti l’amministratore delegato, Marco Milani, ed il top management.

Al centro delle discussioni la chiusura di due stabilimenti Indesit nel Nord Italia: Brembate e Refrontolo (Treviso). L’azienda prevede anche un piano di investimenti in Italia da 120 milioni di euro. Il piano è stato approvato lo scorso giugno e punta al rilancio della competitività degli stabilimenti attraverso iniziative tra cui l’accorpamento dal Nord al Centro-Sud di alcune produzioni mirate a rendere sostenibile l’assetto industriale. Il cda ha dato mandato al management di avviare le trattative con le parti sociali finalizzate all’esecuzione del piano.

Bonate Sotto: fortunato vince 100mila euro al Gratta e vinci

Gratta e vinci BONATE SOTTO -- La fortuna questa volta ha baciato Bonate Sotto. Sì perché in una ...

Universitario acquista droga in Turchia e la rivende via Sms

I carabinieri in azione MOZZO -- Acquistava droga in Turchia e la rivendeva in Italia contattando i clienti con ...