iscrizionenewslettergif
Politica

Fini: il Pdl non esiste più, serve un nuovo patto di governo

Di Redazione6 settembre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Gianfranco Fini a Mirabello

Gianfranco Fini a Mirabello

MIRABELLO, Ferrara — “Quello della mia estromissione dal Pdl è un atto, e non ho nessuna difficoltà a dirlo, che forse è stato ispirato a chi lo ha scritto, e so che non lo ha scritto Berlusconi, da quel libro nero del comunismo che ci fu consegnato quando demmo vita a alleanza nazionale perché soltanto dalle pagine del peggior stalinismo si può essere messi alla porta senza alcun contraddittorio e con motivazioni che sono assolutamente ridicole”. È questo uno dei passaggi forti del discorso del presidente della Camera, Gianfranco Fini, dal palco della Festa Tricolore.

L’affondo di Fini è stato netto e inequivocabile. “Il Popolo della libertà non c’è più – ha detto – non potrà accadere che Futuro e libertà possa rientrare in ciò che non c’e più, ora si va avanti”. Attualmente, ha aggiunto, “c’è il partito del predellino, ma il Popolo della libertà non c’è più. È in qualche modo Forza italia che si è allargato. Il Pdl come lo avevamo immaginato e conosciuto non esiste più, è finito il 29 luglio”: giorno in cui la riunione dell’ufficio di presidenza lo ha di fatto espulso dal partito.

“Il Pdl non può essere derubricato a contorno del leader, un grande partito deve essere qualcosa di più del coro dei plaudenti” ha attaccato Fini. Poi ha spiegato la filosofia del suo partito che affonda le radici nella vecchia An. “A Mirabello affondano le radici di parte della mia famiglia e qui tanti anni fa un uomo capace di guardare innanzi Giorgio Almirante, indicò al suo popolo la necessità di un salto di generazione. E credo che la presenza qui stasera insieme a tanti di un uomo come il bergamasco Mirko Tremaglia sia la più bella dimostrazione di quella ideale continuità”.

Mirabello, prosegue, è il “luogo delle emozioni che nel corso del tempo si sono rinnovate. Qui la destra italiana ha vissuto momenti importanti. Fu ancora qui che preconizzammo ulteriore svolta che portò alla nascita del Pdl”. Ma, ha sottolineato “l’emozione di ieri è nulla rispetto a questo momento. Mai mai mai ho provato un’emozione forte come stasera”.

La reazione della Lega: Fini non ha detto nulla di nuovo

Umberto Bossi ROMA -- Fini "non ha detto niente di importante né di nuovo": cosi' il segretario ...

Pdl: La Russa e la Gelmini alla Festa della Valcalepio

Il ministro Ignazio La Russa updated GRUMELLO DEL MONTE -- Tre giorni di festa in Valcalepio per il Pdl. Venerdì ...