iscrizionenewslettergif
Bassa

Una leonessa nei campi di grano? Psicosi nella Bassa Bergamasca

Di Redazione30 agosto 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Una leonessa nei campi della Bassa?

Una leonessa nei campi della Bassa?

ROMANO DI LOMBARDIA — L’hanno vista uscire dalla piante di mais con in bocca una preda. Se due ragazzine di Covo hanno detto la verità, ci dovrebbe essere una leonessa libera fra i campi della Bassa.

La cercano dappertutto, anche in elicottero. Qualcuno sostiene di averla scorta qua e là, o di aver visto qualcosa di simile. Mentre in molti preferiscono girare alla larga. Certo è che quella che a prima vista potrebbe sembrare una leggenda metropolitana, si sta trasformando in psicosi nel Bradalesco, tra Romano di Lombardia e Covo.

In quella zona, qualche giorno fa due ragazzine di Covo sono tornate a casa raccontando di avere visto la leonessa con in bocca un altro animale uscire dalle piante di mais. I genitori hanno prima pensato a uno scherzo, poi si sono convinti e hanno avvisato i carabinieri.

Subito sono partite le ricerche. L’elicottero dei carabinieri ha sorvegliato a lungo la zona e con pattugliamenti da parte di polizia locale e Corpo forestale dello Stato. L’amministrazione comunale di Romano era presente. Sono stati interpellati gli abitanti di tutte le cascine della zona. Lo scopo era di tranquillizzare la popolazione: nella zona transita una pista ciclabile su cui oggi c’erano ben pochi frequentatori. Anche se per ora non c’è traccia della presunta leonessa.

Liti fra indiani finisce a colpi di scure: 42enne ferito alla testa

L'intervento dei carabinieri ROMANO DI LOMBARDIA -- Una lite fra vicini è finita con uno di loro colpito ...

Nessuna leonessa: falso allarme nei campi della Bassa

Un campo ROMANO DI LOMBARDIA -- Un falso allarme. E' stato definitivamente archiviato l'avvistamento di una leonessa ...