iscrizionenewslettergif
Provincia

Disabile psichico strangola la moglie poi avverte la nuora

Di Redazione30 agosto 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
I necrofori sul posto

I necrofori sul posto

BERGAMO — Era in cura presso un centro d’igiene mentale a Bergamo il 69enne che, in preda a un raptus di follia, ha ucciso la moglie a Cinisello Balsamo. L’uomo l’ha strangolata, poi ha chiamato la nuora per avvertirla dell’omicidio appena commesso.

Per Mariangela Corna, 63 anni, non c’è stato nulla da fare. La donna è morta sotto la furia omicida del coniuge Ezio Loprieno. L’omicida, secondo quanto si è appreso, sarebbe affetto da problemi psichiatrici ed era in cura presso un centro di igiene mentale a Bergamo.

Gli agenti hanno trovato Loprieno in stato di choc, accanto al cadavere della moglie.

Via all’esodo d’agosto: sabato da bollino nero sulle strade

Bollino nero questo sabato BERGAMO -- Al via il grande esodo estivo con il primo weekend da "bollino nero". ...

Cade dal sentiero della Grignetta: ferito escursionista di Leffe

La Grigna meridionale LECCO -- Un volo di una quindicina di metri finito con conseguenze gravi ma per ...