iscrizionenewslettergif
Bergamo

Edilizia ancora in crisi: persi 3700 posti in tre anni

Di Redazione3 agosto 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Ancora in crisi l'edilizia

Ancora in crisi l'edilizia

BERGAMO — L’edilizia bergamasca è ancora nell’occhio del ciclone e i cantieri languono sotto i colpi durissimi della recessione. E’ a tinte fosche il quadro tratteggiato oggi dai tre segretari generali provinciali dei sindacati di categoria Duilio Magno per la Feneal Uil, Gabriele Mazzoleni per la Filca Cisl e Angelo Chiari per la Fillea Cgil che hanno incontrato, dati alla mano, stampa e tv locali.

“In tre anni abbiamo perso circa 3.700 posti di lavoro – ha detto Chiari, segretario generale provinciale della Fillea- dopo 12 anni di crescita continua, anche il nostro settore e’ stato colpito dalla crisi. Lo scorso anno, quando abbiamo presentato le elaborazioni dell’andamento del settore, pensavamo che ci sarebbe stata una ripresa in primavera. La crisi, invece, e’ continuata, colpendo duro anche l’edilizia. Si pensi che nell’ultimo anno cassa, quello in corso e da noi calcolato dall’ottobre 2009 al giugno scorso, erano 500 in meno le imprese iscritte alla Cassa Edile e ad Edilcassa in bergamasca rispetto al periodo ottobre 2007-giugno 2008. Inoltre, quest’ anno abbiamo raggiunto quasi un milione e 400mila ore di cassa integrazione richieste dal settore, con un aumento del 210% rispetto a tre anni fa”.

I dati presentati sono relativi all”anno cassa’ (edile ndr) ottobre 2009-giugno 2010 (con un confronto con lo stesso periodo di 2007-2008 e 2008-2009), ma e’ stata fornita anche una comparazione fra i dati del mese di giugno del 2010, del 2009 e del 2008. (segue)

Bergamosera va in “vacanza”: ci rivediamo a fine agosto con grandi novità

Bergamosera prepara grosse novità per settembre Cari lettori, dopo un anno e due mesi di pubblicazioni, caratterizzate da un grande successo in ...

Dopo gli scontri di Alzano, Daspo per i 44 ultrà denunciati

Gli incidenti di Alzano BERGAMO -- Non potranno più andare allo stadio i 44 ultrà denunciati per gli scontri ...