iscrizionenewslettergif
Musica

Renato Zero: altro che gay, amo le donne

Di Redazione28 luglio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Renato Zero

Renato Zero

Gusto per il travestimento, stravaganza, estrema riservatezza sulla sua vita privata. E poi la confessione: per evitare il servizio di leva si dichiarò gay. E’ Renato Zero, con la sua ormai leggendaria presunta omosessualità.

“Mi chiedono di fare outing – dichiara ora Zero in un’intervista a “Diva e Donna” -ma perché devo accettare l’idea di essere omosessuale quando so che ho amato e continuo ad amare donne ?”. Ma mai dire mai, precisa il cantautore: “Se arrivasse un uomo e mi provocasse un trauma formidabile non vedo che cosa ci sarebbe di male a starci insieme”.

“I tempi della stravaganza sono finiti. In ogni caso, non ci si traveste come Renato Zero per paraculaggine, ma – conclude – per una sorta di riscatto per chi, come me, viene da una zona d’ombra”.

Fibra accusa Mengoni: “E’ gay, ma non può dirlo”

Marco Mengoni Anche se il suo ultimo singlo si intitola "Non ditelo", Fabri Fibra attacca in modo ...

Sidney, composta la canzone più lunga del mondo

Sidney Ben 168 parolieri riuniti a Sidney per comporre la conzone più lunga del mondo. Si ...