iscrizionenewslettergif
Bergamo

Con il divieto di fumo diminuiscono le assenze per malattia

Di Redazione28 luglio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Un salutare divieto di fumo

Un salutare divieto di fumo

BERGAMO — Vietare il fumo sul posto di lavoro migliora la salute delle persone e ne riduce anche l’assenteismo per malattia. E’ quanto emerge da uno studio dell’Università Cattolica di Milano con l’ateneo di Bergamo.

Dalla ricerca si evince che in luoghi di lavoro che sono diventati smoke-free le assenze per malattia sono calate del 4 per cento.

Il divieto di fumo in azienda, sostiene sempre lo studio, contribuisce anche a ridurre il numero di fumatori passivi. Dal confronto tra i Paesi Ue che hanno introdotto il divieto di fumare e quelli che non l’hanno fatto si nota come esso favorisca salute dei lavoratori e produttività delle imprese.

E’ morto Ilario Testa, storico presidente della Sacbo

Ilario Testa al conferimento della laurea honoris causa da parte dell'Università Lutto nell'economia bergamasca. E' morto questo pomeriggio a Trento Ilario Testa, per anni presidente della ...

Blitz della polizia in un appartamento: arrestate due prostitute cinesi

Una volante della Polizia MALPENSATA -- Retata della polizia ieri sera in via Maglio del Lotto, la via che ...