iscrizionenewslettergif
Salute

Celiachia, scoperta l’origine della malattia

Di Redazione26 luglio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Celiachia

Celiachia

Un trio di sostanze ‘tossiche’ contenute nel glutine potrebbe essere la causa della celiachia. A rivelarlo un gruppo di ricercatori inglesi e australiani delle università di Oxford e Melbourne. La ricerca, pubblicata sulla rivista “Science Translational Medicine”, spiega come le tre sostanze individuate costituirebbero un potenziale bersaglio per lo sviluppo di nuovi trattamenti e di un eventuale vaccino.

La celiachia è un’ intolleranza permanente al glutine, una sostanza proteica presente in avena, frumento, farro, kamut, orzo, segale, spelta e triticale, che in Italia colpisce un soggetto ogni 100/150 persone.

Uniuca terapia possibile la dieta senza glutine. Per i celiaci è dunque necessario escludere dalla dieta alcuni degli alimenti più comuni tra cui pane, pasta, biscotti e pizza, ma anche eliminare le più piccole tracce di farina da ogni piatto.

Il legame tra la malattia e la proteina risale ormai a 60 anni fa, ma gli scienziati sono ancora alla ricerca del preciso componente del glutine che scatena la reazione immunitaria.

I ricercatori hanno ora individuato 90 peptidi che hanno causato un certo livello di reazione del sistema immunitario, ma tre in particolare sono stati ritenuti particolarmente tossici. “Questi tre elementi – spiega Bob Anderson dell’ Institute of Medical Research di Melbourne – sono i responsabili della maggior parte delle risposte immunitarie al glutine che si osservano nelle persone con malattia celiaca”.

Caldo, oltre 7.000 chiamate al numero verde

Caldo record Letteralmente bombardato di chiamate. Parliamo del numero verde istituito dal Ministero della Salute per il ...

Tumore prostata e caffè, nessun legame

Consumo di caffé Nessun legame tra il consumo di caffè e l'incidenza del tumore alla prostata. Lo rivela ...