iscrizionenewslettergif
Sport

Accordo raggiunto: Tiribocchi resta all’Atalanta, ecco i dettagli

Di Redazione20 luglio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Simone Tiribocchi

Simone Tiribocchi

ZINGONIA – Simone Tiribocchi resta all’Atalanta. Dopo aver centrato praticamente tutti gli obiettivi della campagna acquisti, gli uomini di Antonio Percassi stanno magistralmente sistemando anche le spinose questioni aperte con gli uomini più importanti del gruppo a disposizione di Stefano Colantuono.

Nei giorni scorsi è arrivato il rinnovo di Ferreira Pinto, questa mattina c’è stato l’incontro con l’agente di Simone Tiribocchi ed è arrivata la tanto attesa fumata bianca: il numero 90 nerazzurro formerà con Matteo Ardemagni la coppia gol che avrà il compito di riportare l’Atalanta in serie A.

Dopo il colloquio avuto con Percassi giovedì scorso l’attaccante romano era molto più sereno e la firma sul contratto arriverà in serata direttamente a Rovetta.

Il contratto per la stagione appena iniziata non verrà ritoccato (400.000 euro l’ingaggio percepito) ma sono stati fissato una serie di premi legati sia alla promozione in serie A che al raggiungimento di 10, 15 e 20 reti da parte dell’attaccante di Colleferro.

Entro la fine di giugno 2011, l’Atalanta avrà il diritto di esercitare un’opzione per prolungare di una stagione l’attuale accordo in scadenza alla fine del campionato 2011-2012 protraendo quindi il rapporto fino a giugno 2013. Proprio per il prossimo torneo, sono previsti due diversi ingaggi, in base alla categoria che verrà disputata: piccolo l’aumento di ingaggio se malauguratamente si dovesse restare in B, importante ritocco al rialzo nel caso di pronta risalita in serie A.

Il giocatore ha sempre avuto come prima scelta l’Atalanta, anche quando la volontà secondo qualcuno sembrava diversa si sono presentati a Zingonia solo il Chievo e l’Udinese: ad entrambe è stato risposto che la valutazione era di 3 milioni e che comunque la società non aveva intenzione di privarsi del “Tir”.

La soluzione trovata da Zamagna, Spagnolo e Corti (tutti presenti all’incontro con il procuratore De Giorgis) soddisfa in pieno Tiribocchi che a questo punto potrebbe restare legato alla Dea fino a 35 anni; l’Atalanta, dal canto suo, si garantisce per questa stagione un attaccante che nelle ultime annate è spesso andato in doppia cifra (11 le sue reti l’anno scorso) legando i premi a quanto sarà in grado di fare e mantenendo la possibilità di prolungare il rapporto a cifre già stabilite.

Fabio Gennari

Atalanta, in ritiro anche Barreto e Troest: il gruppo è completo

Edgar Barreto ROVETTA – Due volti nuovi alla ripresa degli allenamenti sul campo di Rovetta per la ...

Stadio: e la tribuna centrale si tinge di nerazzurro

I nuovi seggiolini nerazzurri BERGAMO -- Il colpo d'occhio è davvero splendido. Al posto della scialba murata rossa che ...