iscrizionenewslettergif
Salute

Melanoma: identificate le staminali

Di Redazione19 luglio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
I rischi del sole

I rischi del sole

Importanti novità nell’ambito degli studi sui tumori della pella. Sono state infatti identificate per la prima volta le cellule staminali del melanoma. Merito dei ricercatori americani della Stanford University guidati da Alexander Boiko.

Questo studio per la prima volta ha individuato le cellule da cui ha origine il melanoma maligno. Un passo in avanti molto importante, spiegano i ricercatori, nella realizzazione di terapie sempre più efficaci.

A differenza delle cellule tumorali “normali”, infatti, le staminali sono resistenti alla radioterapia e alla chemioterapia, e impediscono il totale debellamento della massa tumorale. “I trattamenti anti-tumorali – spiega Boiko – possono dirsi davvero riusciti solo se si eliminano le cellule da cui il cancro ha origine”.

Causa del melanoma è principalmente l’ esposizione ai raggi ultravioletti, e i numeri sono quadruplicati negli ultimi 30 anni a causa dell’ aumento delle vacanze all’ estero in paesi tropicali e dell’ uso delle lampade abbronzanti.

Il Viagra favorisce la fecondazione in vitro

Fecondazione in vitro I farmaci che curano la disfunzione erettile influenzano positivamente la capacità fertilizzante degli spermatozoi in ...

Starnuti e tosse, 3 volte su 4 c’è contagio

Starnuto Non è bastato lo spettro della febbre suina per capire che il contagio è fin ...