iscrizionenewslettergif
Bergamo

Parco Goethe: il Comune risponde alle accuse di Federconsumatori

Di Redazione15 luglio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Massimo Bandera

Massimo Bandera

BERGAMO — “A seguito del comunicato stampa diffuso da Federconsumatori è bene precisare che il parco Goethe è sempre stato usufruibile dai cittadini/utenti sino alla data dell’avvio dei lavori coincidente con il 29 novembre 2009 (consegna dei lavori in data 25 novembre 2009 come da verbali depositati in atti)”. E’ quanto sostiene l’assessore comunale all’Ambiente Massimo Bandera in risposta alle rimostranze dell’associazione.

“La durata dei lavori – spiega l’assessore – non è prevista in 180 giorni consecutivi ma in 360 giorni consecutivi dalla data del verbale di consegna così come previsto dall’art. 12 del CSA allegato al progetto. La data indicata del 25 maggio 2010 è la data concordata presunta con l’appaltatore per una consegna anticipata del parco alla cittadinanza”.

“Lo slittamento dell’esecuzione dei lavori – continua Bandera – è da imputarsi principalmente all’impossibilità di procedere con le opere previste dal progetto in relazione al maltempo che è perdurato per quasi tutta la stagione invernale e per buona parte della primavera”.

“Sorprende in conclusione il comunicato stampa di Federconsumatori che proprio alcuni giorni fa aveva avuto, nella persona del suo dirigente Umberto Dolci, un incontro con il sindaco di Bergamo Franco Tentorio, al termine del quale era stato comunicato che l’inaugurazione del parco era già fissata per venerdì 23 luglio 2010, con un anticipo sul termine dei lavori di ben 124 giorni”.

Servizi speciali per le donne nel Best Western di Bergamo

Il Best Western di Bergamo BERGAMO -- C'è anche la struttura di Bergamo fra gli alberghi Best Western che dedicheranno ...

Contro l’afa sabato sera di fresco e musica all’Orto Botanico

L'Orto Botanico di Bergamo CITTA' ALTA --Se volete passare un fine settimana nella natura senza uscire dalla città. l'Orto ...