iscrizionenewslettergif
Sport

Atalanta, alla presentazione Percassi ribadisce: an ga de turnà so sobet!

Di Redazione11 luglio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Antonio Percassi con Stefano Colantuono

Antonio Percassi con Stefano Colantuono

ZINGONIA – “Oggi si comincia, dobbiamo costruire il gruppo con massima applicazione, massima concentrazione e grande umiltà: dobbiamo tornar subito in serie A”. Parole semplici, raccolte tra le varie dichiarazioni di Antonio Percassi al primo giorno di scuola della sua nuova Atalanta.

Seduto dietro al bancone delle interivste con Stefano Colantuono, Cristiano Doni e Gianpaolo Bellini, il patron nerazzurro ha voluto subito far capire ai naviganti qual è la rotta da seguire. Giorno dopo giorno, con un unico obiettivo.

L’apertura della conferenza, alle 11 in punto, l’ha fatta proprio il presidente con queste semplici parole.

Il gruppo dei giocatori è ovviamente uno dei temi più caldi, c’è qualche giocatore con il mal di pancia e altri che sono appena arrivati. Proprio sui nuovi innesti Antonio Percassi spende poche ma significative parole.

Dopo Guarente, è stata la volta di Jaime Valdes: qualcuno chiede conto della sua cessione, il numero uno atalantino è molto chiaro e prima conferma la cifra incassata (3,2 milioni di euro) e poi chiarisce le intenzioni del giocatore.

Nicola Amoruso è un altro giocatore che non sembra rientrare nei piani, Percassi per ora temporeggia e rimanda ogni discorso alle prossime settimane

La piazza è carica, l’entusiasmo è alle stelle e tutti se ne sono accorti. Ecco come l’imprenditore di Clusone vede il futuro immediato della squadra nerazzurra.

Prima di chiudere, Antonio Percassi torna sul discorso tessera del tifoso e ribadisce come la società non abbia avuto alcuna alternativa.

Dulcis in fundo, come piace a lui, il presidente ribadisce l’unico obiettivo stagionale e l’utilizzo di un espressione in dialetto accende un piacevole siparietto che coinvolge Colantuono.

Fabio Gennari

Atalanta, cartoline dalla Festa della Dea: fotogallery di venerdì

Il bancone del bar ORIO AL SERIO -- Il rischio di ripetersi, in questo caso, è altissimo. Gente, emozioni, ...

Atalanta, Colantuono avvisa tutti: a Portogruaro come a San Siro

Stefano Colantuono ZINGONIA – Rilassato, abbronzato e voglioso di ripartire. Stefano Colantuono ha ufficialmente iniziato sabato pomeriggio ...