iscrizionenewslettergif
Salute

Prostata: con le statine meno rischi di nuovi tumori

Di Redazione9 luglio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Statine

Statine

L’assunzione di statine riduce il rischio di essere nuovamente colpiti dal tumore alla prostata. Lo rivelano i ricercatori del Duke University Center.

Lo studio, pubblicato su “Cancer”, spiega come gli uomini che assumono statine per abbassare i livelli di colesterolo, abbiano il 30 per cento in meno di probabilità di essere colpiti di nuovo dal cancro alla prostata.

La ricerca ha coinvolto 1319 uomini sottoposti a prostatectomia radicale, il 18 per cento dei quali assumeva statine al momento dell’ intervento chirurgico. Come spiega Stephen Freedland che ha giudato lo studio: “I risultati suggeriscono che le statine possono avere un importante ruolo nel rallentare la crescita e la progressione del cancro alla prostata“.

Piedi e caviglie in salute con il Pilates

Piedi in salute Voglia di stare all'aria aperta, di una bella passeggiata in montagna o di una camminata ...

Pressione alta, attenzione agli zuccheri

FruttosioNon basta un dieta povera di sale per contrastare la pressione alta. Battaglia anche contro ...