iscrizionenewslettergif
Sport

Giornata chiave per l’arrivo di Ardemagni all’Atalanta

Di Redazione6 luglio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Matteo Ardemagni

Matteo Ardemagni

BERGAMO – Rimangono ormai pochissimi dubbi, Matteo Ardemagni diventerà presto un giocatore dell’Atalanta. Giovedì, al più tardi venerdì, l’attaccante del Cittadella firmerà con la società nerazzurra un contratto quadriennale abbastanza articolato che dovrebbe partire da una cifra vicina ai 380 mila euro.

L’incontro avvenuto a Zingonia nel pomeriggio di ieri tra il direttore sportivo Zamagna e l’agente di Ardemagni Lombardi è durato circa un’ora e mezza, si è discusso del contratto ma soprattutto è stata ribadita la ferma volontà del ragazzo di trasferirsi a Bergamo: anche per questo, le ultime sfumature riguardanti l’ingaggio verranno presto cancellate.

Atalanta e Cittadella si incontreranno nel tardo pomeriggio di oggi per definire il passaggio di proprietà e dopo la soluzione trovata dai veneti con la Triestina venerdì scorso, l’interlocutore è diventato solo il club  del presidente Gabrielli: ai giuliani andranno circa 1,5 milioni di euro, la società bergamasca quindi acquisterà Ardemagni per 3-3,5 milioni di euro inserendo anche due giovani che dovrebbero essere  il difensore Gasparetto e l’attaccante Gabbiadini.

Si parlava di giovedì perché quello è il giorno proposto dai dirigenti all’agente del giocatore, all’orizzonte ormai non si vedono ostacoli insormontabili e la notizia più importante è che l’Atalanta partirà per il ritiro di Rovetta con il parco attaccanti praticamente definito.

Per quanto riguarda gli altri nomi caldi del mercato, la giornata è stata abbastanza interlocutoria. L’unico nome che ha scaldato taccuini e commentatori è quello di Valdes, secondo il quotidiano portoghese “A Bola” le parole del direttore generale Spagnolo avrebbero segnalato come chiuso il passaggio ai biancoverdi: è tutto falso.

La trattativa, condotta in prima persona dal direttore sportivo lusitano Costinha, è in corso e le novità riguardano la forbice tra domanda e offerta che si è sensibilmente ridotta. I 5 milioni richiesti non sono stati ancora raggiunti, i sondaggi che gli emissari atalantini però stanno facendo con esterni giovani e rampanti (Pettinari è solo l’ultimo nome circolato) testimoniano le possibilità di cessione ma nessuno deve dimenticare le parole di Stefano Colantuono che ritiene fondamentali uomini come l’esterno cileno e Simone Tiribocchi.

Fabio Gennari

Atalanta, le prime dichiarazioni ufficiali di Ruopolo e Frezzolini

Giorgio Frezzolini BERGAMO – Francesco Ruopolo e Giorgio Frezzolini sono ufficialmente due giocatori dell’Atalanta. L’attaccante casertano e ...

Equitazione: il bergamasco Frana vince a Predazzo

Enrico Maria Frana su Uniek PREDAZZO, Trento -- Dopo tanti piazzamenti nel concorso numero 100 del fine settimana, è arrivata ...