iscrizionenewslettergif
Bassa

Marocchino di 17 anni annega nel fiume Oglio

Di Redazione5 luglio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
I sommozzatori dei vigili del fuoco

I sommozzatori dei vigili del fuoco

CIVIDATE AL PIANO — Un giovane di 17 anni è annegato nel fiume Oglio, all’altezza di Cividate al Piano. Il ragazzo, marocchino, era andato a fare il bagno con alcuni amici, ma dopo essersi tuffato, non è più riemerso.

La tragedia si è consumata intorno alle 15.30 nel parco del santuario della Madonna dei campi veri, a poca distanza da una chiusa. Il giovane, Younes Madich, che non sapeva nuotare, si è tuffato in acqua per rinfrescarsi insieme a due connazionali. Ma si è trovato subito in difficoltà.

Gli amici hanno tentato invano di portarlo a riva. Un altro marocchino, che ha assistito alla scena, non sapendo nuotare, ha cercato di aiutarlo allungandogli un bastone al quale aggrapparsi. Intanto gli amici hanno chiesto aiuto a due pensionati. Ma al ritorno Younes era già sparito sott’acqua. Il suo corpo è stato poi recuperato privo di vita dai vigili del fuoco a circa tre metri di profondità.

Younes Madich viveva da qualche tempo a Cividate insieme alla compagna. Lavorava come muratore ed era in attesa del permesso di soggiorno.

Mentre l’omicida uccideva, i Carabinieri proteggevano altre due ex

I carabinieri sul luogo del suicidio di De Carlo CARAVAGGIO -- Nelle ore tra l'omicidio di Maria Montanaro e Sonia Balconi, con grande acume ...

Auto le taglia la strada: ragazza su uno scooter finisce in ospedale

L'elicottero di soccorso MARTINENGO -- Una ragazza di 17 anni, originaria di Martinengo, è rimasta ferita in un ...