iscrizionenewslettergif
Valbrembana

Frana devasta la Valle Grassa: chiesto stato di calamità

Di Redazione5 luglio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La zona colpita dalla frana (foto courtesy www.news.oltreilcolle.net)

La zona colpita dalla frana (foto courtesy www.news.oltreilcolle.net)

OLTRE IL COLLE — Il sindaco di Oltre il Colle ha chiesto lo stato di calamità naturale per la frana che nella serata di martedì 29 giugno 2010 è precipitata dal monte Menna devastando tutta la zona della cosiddetta Valle Grassa. Lo riferisce il portale www.news.oltreilcolle.net.

Lo smottamento è avvenuto a causa di un violento nubifragio è ha portato con sé massi, terra, alberi, acqua e detriti. La grande massa ha bloccato la frazione di Zorzone, che è rimasta isolata per qualche ora durante l’intervento dei mezzi di sgombero.

“L’alveo della valle Grassa è devastato – spiega il portale locale -. I tubi di convogliamento delle acque sono danneggiati, così come gli imponenti manufatti a difesa delle sponde, insieme con le opere di presa delle sorgenti per l’acqua potabile realizzati durante gli anni ’90. Il bacino dell’acquedotto con i tubi di captazione è stato completamente sotterrato dal fango e dai massi. Un tombotto di collegamento si è otturato e ha straripato, mentre una parte della strada comunale per Zorzone è danneggiata nel manto stradale e per la grave voragine della massicciata”.

Devastata anche una parte della fognatura franata a valle. Oggi cominceranno i lavori di ripristino più urgenti ed essenziali.

Sequestra un bimbo per gettarlo nel fiume: folle arrestato a Zogno

Il fiume Brembo a Zogno ZOGNO -- E' l'incubo di qualunque genitore: che il proprio figlio venga rapito, ucciso da ...

Chiede di parlare con il prete e gli ruba 1000 euro di offerte

La chiesa parrocchiale di Zogno ZOGNO -- Ha bussato in parrocchia chiedendo di poter incontrare un sacerdote e, in men che ...