iscrizionenewslettergif
Sport

Atalanta, grandi manovre in avanti: Ardemagni e Ruopolo molto vicini

Di Redazione30 giugno 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Matteo Ardemagni

Matteo Ardemagni

ZINGONIA – Due centravanti aveva chiesto, due centravanti molto probabilmente avrà. Nel giorno della sua presentazione ufficiale, Stefano Colantuono può veramente sorridere: l’Atalanta ha praticamente chiuso per Francesco Ruopolo e nella giornata di martedì ha avuto un importante incontro con il Cittadella per il bomber Matteo Ardemagni.

L’attaccante casertano arriverà a parametro zero, il suo contratto scade proprio oggi con l’Albinoleffe e secondo le indiscrezioni circolate per lui sarebbe pronto un triennale. Classe 1983, buona prestanza fisica e una discreta esperienza nel campionato cadetto fanno di lui un ragazzo affidabile e prezioso: con 137 presenze e 39 gol ha contribuito alle fortune seriane nelle ultime tre stagioni.

L’annuncio ufficiale del suo ingaggio dovrebbe arrivare all’inizio della prossima settimana, in questo momento Ruopolo sta trascorrendo gli ultimi giorni di vacanza a Gallipoli ed il suo acquisto è sicuramente un buon affare visto che costerà all’Atalanta solo per l’ingaggio.

Il vero colpo di mercato però, gli uomini di mercato nerazzurri lo stanno portando a termine con l’acquisizione di Matteo Ardemagni. Il ventitreenne centravanti milanese è letteralmente esploso nell’ultima stagione al Cittadella, i suoi 22 gol hanno contribuito in maniera determinante alla conquista dei play-off e sulle sue tracce ci sono parecchi club di serie A.

Secondo quanto trapela dall’entourage di Ardemagni, l’Atalanta martedì ha incontrato il Cittadella con buoni risultati e la trattativa si sta svolgendo sulla base di circa 3,5 milioni di euro. La proprietà del cartellino è a metà tra i veneti e la Triestina, da Bergamo potrebbero partire Bonaventura e Tiboni come contropartite tecnice e arrivano segnali di grande ottimismo per il buon esito dell’operazione.

Prima punta forte fisicamente e molto generosa, Ardemagni ha espresso il suo pieno gradimento per la piazza bergamasca probabilmente convinto anche dalle parole di Colantuono che lo ritiene un giocatore di grande prospettiva. Nel giro di pochi giorni potrebbe esserci la chiusura della trattativa tra le società (l’interlocutore principaleè il Cittadella), subito dopo verrà proposto un triennale al ragazzo che dovrebbe aggirarsi sui 300.000 euro.

Con i due nuovi innesti, la conferma di Doni e quella sempre più probabile di Tiribocchi (uomo d’esperienza che già conosce la serie A) dalle parti di Zingonia resta soltanto il nodo Amoruso da sciogliere. L’attaccante di Cerignola guadagna molto (circa 600.000 euro), è praticamente sul mercato ma dal suo buen ritiro di Miami fa sapere di non aver avuto novità in merito al futuro: si attendono sviluppi importanti a stretto giro di posta.

L’ultima ma non meno importante notizia di ieri riguarda il rinnovo del contratto di Gianpaolo Bellini. Sembra che l’incontro, avvenuto lontano da Zingonia con l’agente Tullio Tinti, sia stato positivo. Al ragazzo cresciuto nel vivaio è stata confermata la volontà di proseguire il rapporto, cifre e durata del nuovo accordo saranno motivo di discussione della prossima riunione ma la sensazione è che le sirene giallorosse possano restare solo una tentazione professionale per un cuore nerazzurro che si appresta a diventare bandiera.

Fabio Gennari

Atalanta, Bellini e Tiribocchi sono da blindare

Antonio Percassi BERGAMO -- Nessuno si dimentichi mai che in tempo di calciomercato sono in pochi a ...

Show di Antonio Percassi: sogno il “Mondo Atalanta” (video)

Antonio Percassi BERGAMO -- Un ciclone. Partenza lenta, parole che pian piano si caricano di significato e ...