iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Bergamo

Cantieri in città: il Comune replica a muso duro alle critiche

Di Redazione28 giugno 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Lavori in corso

Lavori in corso

BERGAMO — “Esprimiamo il nostro dissenso rispetto alle valutazioni negative relative ai cantieri in città, espresse anche dall’Aci, in quanto i lavori sono stati programmati per tempo per contenere e ridurre al minimo il disagi. Sono state indette numerose riunioni e gli interventi sono stati programmati in relazione al periodo dell’anno, che notoriamente è il meno trafficato, con una pianificazione temporale dei cantieri ben distribuita nel corso dei mesi estivi, a scuole chiuse”. E’ quanto precisa il Comune di Bergamo in un comunicato stampa.

“L’impegno di informazione alla cittadinanza è stato accuratissimo – precisa Palazzo Frizzoni – sia attraverso comunicati stampa, sia attraverso volantini distribuiti nelle vie interessate. Ci sentiamo di dire che l’informativa è stata ampia e completa, mentre i tempi dei lavori sono, per il momento, esattamente quelli programmati e pianificati”.

“Il teleriscaldamento è uno dei punti focali di un progetto iniziato nel 2005 e in corso di realizzazione e rappresenta un contributo importantissimo al miglioramento dell’inquinamento della città. E’ questa la riprova di un Amministrazione fortemente “impegnata a fare”. Siamo consapevoli che questo programma di lavori potrà comportare qualche inevitabile disagio ma permetterà di costruire una città migliore ed una vita più sicura e sana per i suoi abitanti”.

“Anche quando si hanno gli operai in casa il disagio è presente, ma bisogna affrontare il tutto con la massima serenità perché alla fine la casa sarà più accogliente. Occorre considerare che il periodo migliore per operare nelle varie vie cittadine è quello estivo e di ciò si è tenuto conto anche negli interventi via per via, in modo tale da non paralizzare intere aree cittadine, dando sempre la possibilità e l’opportunità al traffico, di poter scorrere senza dar corso a forti disagi e a lunghe code”.

“In conclusione, sottolineiamo che da un lato ci sono coloro che spingono perché i lavori, specie stradali, vengano effettuati, mentre dall’altro, quando i cantieri si aprono, ci sono proteste per i troppi lavori in città”.

Conti correnti a San Marino: nella lista il nome dell’atalantino Amoruso

La Guardia di Finanza BERGAMO -- Ci sarebbe anche il calciatore atalantino Nicola Amoruso nella lista dei 1200 italiani ...

Domenica di fanfare: duemila bersaglieri invadono Bergamo (video)

I bersaglieri sul Sentierone BERGAMO -- Sono stati oltre duemila i bersaglieri che domenica hanno sfilato in città per ...