iscrizionenewslettergif
Isola

Indesit: 4 settimane di cassa integrazione

Di Redazione24 giugno 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Lavoratori in presidio

Lavoratori in presidio

BREMBATE SOPRA — La comunicazione è arrivata oggi pomeriggio nella sede del sindacato, inviata da Confindustria di Bergamo: per la situazione dello stabilimento di Brembate, che Indesit ha annunciato di voler chiudere, è stata chiesta la Cassa integrazione ordinaria “per momentanea carenza di commesse di lavoro” per un massimo di 430 dipendenti e per 4 settimane (19 luglio-30 luglio; 2 agosto-6 agosto; 23 agosto-27 agosto).

“E’ necessario chiarire con l’azienda gli aspetti di questa cassa anche perché dall’1 al 18 di luglio, periodo in cui l’azienda non prevede alcuna integrazione, noi intendiamo continuare il presidio in corso: ribadiamo che non faremo uscire lavatrici dalla fabbrica fino a quando Indesit non rivedrà la sua decisione di chiusura” ha commentato Mirco Rota, segretario generale provinciale della Fiom-Cgil.

Dal giorno dell’annuncio dell’intenzione di chiudere, arrivato il 9 giugno, i lavoratori sono in presidio davanti ai cancelli dell’azienda, sia di giorno che di notte.
Intanto, nella giornata di mobilitazione generale nazionale di domani, i lavoratori Indesit (che occuperanno un intero pullman) parteciperanno alla manifestazione regionale di Milano, durante la quale è previsto anche l’intervento di una lavoratrice in rappresentanza dei 430 a rischio a Brembate (più la ventina di lavoratori di mensa e pulizie).

Nei prossimi giorni sono in programma due incontri fra azienda e Coordinamento sindacale, cioè l’insieme delle rappresentanze sindacali di tutti gli stabilimenti Indesit in Italia, il 28 giugno e il 9 luglio.

Arresto cardiaco: sindaco di Bottanuco salvato dai colleghi

Angelo Locatelli, sindaco di Bottanuco FILAGO -- Dopo un veemente discorso contro l'Unione dei Comuni si era calmato. Ma poco ...

Incendio al terzo piano: i pompieri salvano disabile e badante

I pompieri in azione PONTE SAN PIETRO -- Il dramma è stato sfiorato ed evitato in extremis grazie all'intervento ...