iscrizionenewslettergif
Isola

Arresto cardiaco: sindaco di Bottanuco salvato dai colleghi

Di Redazione24 giugno 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Angelo Locatelli, sindaco di Bottanuco

Angelo Locatelli, sindaco di Bottanuco

FILAGO — Dopo un veemente discorso contro l’Unione dei Comuni si era calmato. Ma poco dopo è stato colpito da un infarto. Minuti di paura ieri sera a Filago, all’assemblea dei sindaci della Comunità dell’Isola. Il sindaco di Bottanuco Angelo Locatelli è stato colpito da un improvviso arresto cardiaco. A salvargli la vita il tempestivo intervento di due colleghi medici: Silvano Donadoni (sindaco di Ambivere, ex assessore provinciale e cardiologo) e Roberto Colleoni (primo cittadino di Calusco d’Adda).

Al termine dell’assemblea un gruppetto di sindaci si era fermato a parlare fuori dal municipio. All’improvviso Locatelli si è accasciato al suolo. Donadoni e Colleoni che erano lì accanto gli hanno praticato subito un massaggio cardiaco. Nel frattempo veniva allertato il 118.

Sul posto è arrivata un’ambulanza. Dopo un primo intervento, Locatelli ha ripreso a respirare. Poi un nuovo arresto cardiaco e attimi di paura, risolti solo con l’applicazione di un defibrillatore dai medici del 118.

Indesit: il mistero della variante approvata in fretta dal Comune

L'area della Indesit BREMBATE SOPRA -- A tempo di record il Consiglio Comunale di Brembate, il 17 giugno, ...

Indesit: 4 settimane di cassa integrazione

Lavoratori in presidio BREMBATE SOPRA -- La comunicazione è arrivata oggi pomeriggio nella sede del sindacato, inviata da ...