iscrizionenewslettergif
Bassa

Pensionato muore d’infarto: vegliato dai suoi cagnolini

Di Redazione17 giugno 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il pensionato è rimasto morto in casa per due giorni

Il pensionato è rimasto morto in casa per due giorni

ROMANO DI LOMBARDIA — Per due giorni, i suoi cagnolini hanno vegliato su di lui, finché i vicini, insospettiti dalla sua assenza, non hanno allertato le forze dell’ordine, che hanno fatto la macabra scoperta. E’ stato trovato morto nel suo appartamento un pensionato di 73 anni residente a Romano di Lombardia.

L’anziano viveva da solo in un appartamento in via Montecatini. A trovarlo, ormai privo di vita, carabinieri e vigili del fuoco, avvisati da alcuni vicini di casa della vittima. Il cadavere era riverso sul divano, con accanto i due cani di piccola taglia che lo vegliavano senza abbaiare, probabilmente dal momento della morte.

Stando ai rilievi, l’uomo sarebbe deceduto a causa di un malore due giorni prima. La morte sarebbe avvenuta per arresto cardiocircolatorio. Il pensionato era vedovo e viveva da solo, nell’appartamento che per anni aveva condiviso con la moglie e i figli che abitano altrove.


Brignano: il Comune pensa a un nuovo polo per l’infanzia

Brignano Gera d'Adda BRIGNANO -- Il Comune di Brignano Gera d’Adda sta pensando alla realizzazione di un nuovo ...

Cocaina in panetti con foto Disney: arrestato autotrasportatore

I carabinieri hanno arrestato un autotrasportatore ARCENE -- Un autotrasportatore di 38 anni, originario di Battipaglia ma residente ad Arcene, è ...