iscrizionenewslettergif
Politica

L’ira di Formigoni: i tagli alle Regioni mettono a rischio treni e farmacie

Di Redazione16 giugno 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Roberto Formigoni

Roberto Formigoni

MILANO — La manovra “prevede il taglio di un terzo dei contributi per il trasporto pubblico locale e Trenitalia il giorno dopo ci taglierà un terzo dei treni e ridurrà di un terzo il personale”. Così il governatore della Lombardia, Roberto Formigoni, in conferenza stampa dopo la riunione straordindaria della Conferenza delle Regioni sulla manovra.

Non solo, siccome “con Trenitalia abbiamo dei contratti magari ci fa causa e la vince pure”, ha aggiunto Formigoni. Formigoni ha poi fatto notare come la manovra tagli completamente i fondi per la famiglia, pari a 130 milioni: “Non erano tanti ma vengono completamente spazzati via”.

A protestare sono anche le farmacie, che chiedono al governatore “di prendere una posizione decisa contro la finanziaria che prevede pesanti tagli alle farmacie e disagi notevoli ai cittadini”. L’incontro tra Formigoni e la sezione regionale di Federfarma avverrà in settimana.

“Questa manovra va cambiata. È possibile e doveroso farlo, rispettando i totali ma distribuendo il carico dei sacrifici su tutti” dice Formigoni, dopo aver ancora una volta ricordato che ai ministeri è stata data solo «una pettinatina», con ridimensionamenti dell’uno per cento.

Ed ecco la soluzione proposta: “Tagli del 3,5 per cento ripartiti sui vari comparti dello Stato, inclusi i ministeri. Così sarebbero equi e sopportabili per tutti”. Con i tagli imposti alle Regioni, secondo il governatore, “è come se si prendesse un figlio e si caricasse su quel figlio l’intero carico della manovra. Siamo in presenza di un padre sciamannato, che ha accumulato debito pibblico, metre il figlio virtuoso viene punito. La manovra va cambiata e penso che la ragione politica lo suggerirà”.


Misiani (Pd): finalmente Formigoni si è accorto dei disastri di Tremonti

Antonio Misiani BERGAMO -- "Anche Roberto Formigoni, meglio tardi che mai, si è accorto dei disastri che ...

Universitari: la lista del Pdl stravince a Economia e Giurisprudenza

Stefano Benigni BERGAMO -- "Dopo aver visionato i dati relativi agli esiti delle ultime elezioni del Cnsu ...